Itinerario di Fiesole

La città di Fiesole si estende su un vasto territorio nei pressi di Firenze, fatto non solo di monumenti e ville storiche ma anche di percorsi nella natura e di borghi medievali.

La nostra guida vi condurrà nei siti che racchiudono e raccontano la sua storia:

Badia Fiesolana: luogo di culto illustre di Fiesole, la Badia fu fondata attorno all’anno mille. Ha ricoperto il ruolo di prima cattedrale della diocesi fiesolana, fino alla costruzione nell’ XI secolo dell’attuale Duomo dedicato a San Romolo.
Basilica di San Romolo: Costruita nell’ XI secolo, quando prese il posto del precedente Duomo, ossia la Badia Fiesolana. Oltre agli affreschi, alle architetture in stile romanico ed alle innumerevoli opere d’arte antiche e di immenso pregio, conserva la cripta in cui sono tumulate le reliquie del santo patrono.
Museo Bandini: Nasce per raccogliere la straordinaria collezione di opere d’arte antiche raccolte dal canonico Angelo Maria Bandini, grandissimo appassionato di antichità.

Durata: 2/3 ore, a seconda della disponibilità dei tempi del gruppo.

Prezzo del biglietto:

€ 5 (€ 3 il ridotto) per il solo Museo Bandini,
€ 10 (ridotto € 6) per la visita cumulativa comprensiva anche del Museo Archeologico e dell’area degli scavi.
AREA archeologica
L’area archeologica di Fiesole rappresenta il luogo in cui sorgeva l’antico Foro della colonia romana di Faesulae. Dagli scavi effettuati sono emersi edifici e reperti risalenti ad un periodo comprendo fra il III secolo a.C. ed il II secolo d.C. Si potranno vedere l’area sacra del tempio etrusco, sulle cui rovine sorse in seguito quello romano, le terme con le sue vasche ancora ben visibili ed il teatro romano, vero e proprio monumento-simbolo di Fiesole, forse la risorsa culturale più conosciuta e visitata della cittadina.

Qualora lo vogliate la visita si può concludere con una passeggiata nei pressi del Convento di San Francesco posto sulla sommità più alta del colle di Fiesole, nel luogo che costituiva infatti, sin dall’epoca etrusca, l’Acropoli della città. Oggi si raggiunge con una breve ma ripida salita panoramica che parte da Piazza Mino da Fiesole e raggiunge il complesso conventuale passando dalla terrazza del “Belvedere” con magnifica vista su Firenze e dintorni.

Prenota

Scopri la Toscana con le Guide Turistiche de La Giunchiglia!